LA CAMPAGNOLA

ristorante pizzeria
TRATTORIA RISTORANTE BANCHETTI CATERING
  • via Val Daone, 25
  • VIA VAL DAONE, 25 - BRESCIA (BRESCIA)
  • Tel. 030 300678
  • icona raccomandazione
  • Votazione media: 19/25
    basato su: 25 votazioni. 5 recensioni degli utenti.
  • Recensioni: 5
Ristoranti / LOMBARDIA / BRESCIA
logo
LA CAMPAGNOLA
VIA VAL DAONE, 25
BRESCIA (BS)
Recensioni
PER IL MIO COMPLEANNO ….. NO CUCINARE Il mio compleanno è sacro e quindi non si cucina. Ho colto l’occasione per ritornare in questa location, tra l’altro vicinissima a casa. L’accoglienza sempre ottima, come pure la frequentazione. Suggerirei di prenotare sempre. Giorgio, il cuoco (e dipintore di quadri, per hobby), conoscendo la mia passione per i tortelli di zucca, nel vedermi me li ha immediatamente proposti. Antipasti e/o contorni erano esposti in bella vista a buffet. Ho scelto un secondo leggero: una apprezzabile caprese. Il tutto accompagnato da un rosso della casa. E per finire l’irrinunciabile caffè. Le proposte sono sempre varie ed invitanti con il conseguente imbarazzo della scelta. Da non sottovalutare anche la disponibilità di utilizzare il giardino attrezzato. Cosa aggiungere: alla prossima ……
Ambiente: 4 - Cucina: 4 - Servizio: 4 - Qualità/Prezzo: 4 - Accoglienza: 4
“"Un ritorno ....."” Dopo qualche anno, sono ritornato in questo locale. I tre fratelli sono sempre sulla breccia. Ho notato qualche novità nel tovagliame (ora di stoffa e non di finta tela come in passato) che ben rappresenta la sala e la rende più luminosa. Altra novità, un nuovo menù valido e con varie possibilità di scelta. Oggi, non avendo voglia di prepararmi il pranzo, ho scelto gnocchi alla romana (mi mancavano da parecchio) e poi bresaola con mozzarella. Vino rosso e caffè. Un buon pranzo di lavoro ........ Alla prossima .....
Ambiente: 3 - Cucina: 3 - Servizio: 3 - Qualità/Prezzo: 3 - Accoglienza: 3
“VOGLIA di qualcosa di casalingo..” Sono per la cucina tradizionale, del territorio e casalinga e quindi, in considerazione che sono leggermente a dieta, oggi ho deciso di andare a pranzo per soddisfare la mia voglia di pasta e fagioli, stinco e castagne caramellate, annaffiando il tutto con una buona bottiglia di rosso di Montalcino. Cosa dire della cucina: Giorgio (il cuoco) mantiene alto il prestigio del locale (esiste dal 1948), con l'aiuto, in sala, del fratello Sandro e la sorella Giovanna. Ho letto qualche critica sull'accoglienza riservata ad alcuni clienti. Posso garantire che non è scortesia, ma, purtroppo, è il loro modo di fare...Da valutare che se la guida Michelin, ormai da anni, rilascia la decalcomania di locale consigliato, una ragione ci sarà!!! Nel corso dello scorso anno ho assistito, per combinazione, al fatto che un cliente, dopo aver pranzato e pagato regolarmente il conto, nell'uscire si qualificato come persona atta a segnalare ed a confermare la validità del locale proprio, per quella guida. Alla prossima...
Ambiente: 4 - Cucina: 4 - Servizio: 4 - Qualità/Prezzo: 4 - Accoglienza: 4
“Ora cominciamo a divertirci...” Finalmente: il momento delle grigliate, dello stinco, dell'osso buco, dei funghi, della trippa, dello stracotto d'asino è arrivato con maggiore intensità. E' difficile fare la lista di tutte le specialità, primo perché non me le ricordo e secondo perché c'è sempre qualcosa di nuovo). Devo confermare che Giorgio (il maestro di cucina) si impegna per accontentare i clienti. E' quasi impossibile non trovare qualcosa che non sia di proprio gradimento. In questo caso i motivi potrebbero essere due: perché incontentabile oppure per problemi fisici personali. Del resto se guardiamo la realtà, perché la guida Michelin da anni riconferma la fiducia a questa trattoria? Un motivo ci sarà! Purtroppo gli insoddisfatti ci saranno sempre, è lo scotto da pagare nella ristorazione (ma va bene così, altrimenti che monotonia se andasse bene sempre tutto). Alla prossima...
Ambiente: 4 - Cucina: 4 - Servizio: 4 - Qualità/Prezzo: 4 - Accoglienza: 4
“Vecchia tradizione e cucina del territorio”. Frequento da qualche anno la trattoria, preferibilmente a pranzo. Il mio principio è quello che se per il resto della giornata non ho problemi di digestione e/o di mal di testa ho la conferma che il cuoco (Giorgio) usa prodotti adatti a tale scopo. Considero l'ambiente ormai quasi famigliare. Giovanna e Sandro (sorella e fratello del cuoco) accolgono "affabilmente" i clienti e li curano per tutto il tempo. Se vogliamo poi valutare quello che il "maestro" prepara in cucina, allora andiamo alla grande per la valorizzazione del territorio, senza tanti fronzoli. Stinco, pasta e fagioli, zuppa di zucca e gamberetti, oppure zucca e funghi, fiori di zucca ripieni, involtini ai carciofi, grigliata mista, casoncelli di tutti i tipi, ecc., ecc., Il Rapporto tra qualità e prezzo mi sembra nella norma. Alla prossima....
Ambiente: 4 - Cucina: 4 - Servizio: 4 - Qualità/Prezzo: 4 - Accoglienza: 4

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la vostra navigazione. Continuando la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni consultare la nostra informativa sulla privacy. Ok