TRATTORIA SANTA GIULIA

ristorante pizzeria
RISTORANTE BANCHETTI
  • VIA AMBA D'ORO, 28
  • VIA AMBA D'ORO, 28 - BRESCIA (BRESCIA)
  • Tel. 030 3750243
  • icona raccomandazione
  • Votazione media: 20/25
    basato su: 15 votazioni. 3 recensioni degli utenti.
  • Recensioni: 3
Ristoranti / LOMBARDIA / BRESCIA
logo
TRATTORIA SANTA GIULIA
VIA AMBA D'ORO, 28
BRESCIA (BS)
Recensioni
IL RITORNO Sono passati quattro anni dall’ultima volta. Nulla è cambiato, solita buona accoglienza e buon servizio. Però una novità c’è: adesso hanno anche tavoli all’aperto, ricavati con intelligenza. Il mio ritorno a ferragosto è ormai una tradizione. Però!!! ne è passato del tempo……… In questa occasione (ad agosto non è certamente facile trovare locali aperti), consiglio sempre la prenotazione: io ho avuto fortuna, nonostante sia stata una improvvisata, ma poi si è fatto il pieno sia all’interno che all’esterno. Tanto per iniziare: due bocconcini di melone e pancetta ed a seguire i gioielli al burro fuso e tartufo. Per secondo, rispettando la tradizione agostana del locale, il classico maialino con polenta. Una bontà è dir poco. Un rosso di Montepulciano d’Abruzzo, rigorosamente “fresco” di temperatura, ha fatto il suo dovere di amalgamarsi perfettamente con le portate. A completare il tutto, è “apparso” un gelato alla crema con whisky e peperoncino. Altra diavoleria proposta da Flaminia. Cosa aggiungere, nulla. E come dico sempre, provare per credere, invito particolare a chi non conosce ancora questa location. Alla prossima, ………
Ambiente: 4 - Cucina: 4 - Servizio: 4 - Qualità/Prezzo: 4 - Accoglienza: 4
“E' QUASI UN RITO...PASSARE AD AGOSTO.....” Come si fa' il pellegrinaggio alla Madonna della neve, in agosto lo si fa' alla Trattoria Santa Giulia. L'anno scorso sono passato ad agosto, periodo difficile per trovare qualche locale aperto, ma mi sono ricordato che questo locale non chiude in questo mese. Flaminia e Mauro sempre "alla grande". Oggi però mi sento obbligato a dettagliare le portate più interessanti: taleggio della Valsassina stagionato in grotta umida (una delizia per il palato degli intenditori), tortino di ortaggi con polenta di farina mista saracena e di storo e acciughe passate; carré di agnello della Nuova Zelanda, scalzato e presalé, sfiammato al cognac e patate rosse, servito a costolette. Per questo piatto, Flaminia mi ha portato il coltello seghettato per la carne, che è rimasto perfettamente pulito. IN QUESTO CASO LE MANI SONO STATE GLI ARNESI MIGLIORI che hanno aiutato a meglio gustare il piatto (scusate volevo dire il contenuto del piatto...) Alla prossima...
Ambiente: 4 - Cucina: 4 - Servizio: 4 - Qualità/Prezzo: 4 - Accoglienza: 4
“RITORNO INDOVINATO...” Oggi sono ripassato e non ho sbagliato. L'accoglienza è sempre buona. A parte il menù che è sempre coinvolgente, fatevi dire anche tutto il fuori lista. Cosa che ho fatto e quindi un antipasto di pesce spada al pepe rosso; finferli al gorgonzola e polenta (stupendi); un assaggino di "taleggio" di capra stagionatura 6 mesi (interessante); pesche al forno con ripieno di cioccolata e amaretti adagiate su un letto di gelato alla crema (squisite); il tutto annaffiato da un ottimo brut extra dry Scolari (novità, beverino e molto interessante). Confermo la bravura sia di Mauro che di Flaminia. Il prezzo proporzionato al pranzo. Approfittatene...... Alla prossima...
Ambiente: 4 - Cucina: 4 - Servizio: 4 - Qualità/Prezzo: 4 - Accoglienza: 4

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la vostra navigazione. Continuando la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni consultare la nostra informativa sulla privacy. Ok